Programmi tvOn demand

Parte 1

Foggia, il processo per la strage mafiosa di tre anni fa a San Marco in Lamis è alle battute finali

28-09-2020

Alla Direzione distrettuale antimafia di Bari, secondo la difesa, restano solo indizi per dimostrare la colpevolezza di Giovanni Caterino, 39 anni, di Manfredonia, presunto basista della mattanza alla vecchia stazione di San Marco in Lamis della mattina del 9 agosto di tre anni fa.
Quattro le vittime: il boss Mario Luciano Romito, suo cognato Matteo De Palma e gli agricoltori Luigi e Aurelio Luciani, che si trovarono a transitare con il loro pick up e furono uccisi in quanto testimoni oculari o, forse, perché scambiati per due affiliati ai Romito, che avevano la stessa auto dei Luciani.

Servizio di Pietro Loffredo

Intervista a Giulio Treggiari, legale di Giovanni Caterino


Scegli la programmazione