Ex Ilva: chieste 11 condanne per una morte sul lavoro nel 2013

CRONACA  |  TARANTO (TA)  -  sabato 10 ottobre 2020 - 09:42

Un addetto alla manutenzione meccanica precipito' da una passerella di sicurezza

di Redazione Norbaonline
Ex Ilva: chieste 11 condanne per una morte sul lavoro nel 2013

Nel processo per l'incidente sul lavoro all'ex Ilva di Taranto il 28 febbraio 2013, dinanzi al giudice monocratico del Tribunale di Taranto Fulvia Misserini, la pm Vittoria Petronella ha chiesto la condanna per 11 imputati. Nel 2003 mori' il 43enne operaio Ciro Moccia e rimase ferito un altro lavoratore, Francesco Liddi. 

Moccia, addetto alla manutenzione meccanica, precipito' da una passerella di sicurezza nell'area della batteria 9 delle
cokerie. Liddi, lavoratore della ditta d'appalto Emmerre, si salvo' perche' la sua caduta fu attutita dal corpo del collega.
Il pm ha chiesto 6 mesi di reclusione per Antonio Lupoli, all'epoca direttore dello stabilimento siderurgico, e 3 anni per
gli altri 10 imputati.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.