Calcio, Lecce-Pordenone: 0-0

  |  LECCE (LE)  -  sabato 26 settembre 2020 - 17:04

Corini ha schierato il Lecce con il 4-3-3, il suo modulo preferito

di Michele Salomone
Calcio, Lecce-Pordenone: 0-0

Non inizia nel migliore dei modi l'avventura del Lecce nel campionato di serie B. Non tanto per il pareggio per 0-0 al Via del Mare contro il Pordenone, quanto per la qualità del gioco espresso anche se bisogna considerare che la squadra è in rodaggio, che è cambiata molto e che oggi non disponeva di due uomini fondamentali come Falco e Paganini. Il risultato è da considerarsi giusto anche perché nell'arco dei 90 minuti Lecce e Pordenone si sono presentate seriamente al tiro una volta per parte. In entrambe le circostanze sono stati decisivi i portieri. Corini ha schierato il Lecce con il 4-3-3, il suo modulo preferito in cui per esempio Mancosu non sembra essersi trovato a proprio agio da terzo attaccante a sinistra,lui abituato a giocare da centrocampista ruolo nel quale ha realizzato la bellezza di 14 gol in serie A. Buono l'esordio di Liz koski ed anche quello di Zuta schierato sulla destra difensiva. Come al solito Calderoni generoso e disponibile anche nelle conclusioni verso la porta avversaria. Certo, il Pordenone non era un avversario facile da affrontare considerato che non è cambiato molto rispetto alla scorsa stagione conclusa con l'accesso ai play-off, ma il pareggio è un risultato difficile da digerire in casa salentina, come dicevamo, soprattutto per il gioco espresso.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.