Tar di Lecce, accolto il ricorso di uno stabilimento balneare

CRONACA  |  GALLIPOLI (LE)  -  sabato 11 luglio 2020 - 16:13

La decisione: se un lido balneare non smonta le strutture durante la stagione invernale, i comuni non possono espropriare l'area

di Alessandro Miglietta
Tar di Lecce, accolto il ricorso di uno stabilimento balneare

Se un lido balneare non smonta le strutture durante la stagione invernale, i comuni non possono espropriare l'area. Lo ha stabilito il Tar di Lecce che ha accolto il ricorso presentato dai titolari dello stabilimento Iride Beach contro l'atto con cui il Comune di Gallipoli aveva disposto l'acquisizione gratuita al patrimonio comunale dell'area privata in cui si trova il lido e la revoca della scia, la segnalazione certificata di inizio attività. I giudici amministrativi, accogliendo la domanda cautelare presentata dai difensori dei titolari dello stabilimento, gli avvocati Leonardo Maruotti e Francesco Romano, hanno specificato che l'acquisizione definitiva al patrimonio comunale "non sembra configurabile" a causa del mancato smontaggio delle opere amovibili. 

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.