Coronavirus, circa 70 mila lavoratori pugliesi senza stipendio da tre mesi

ATTUALITÀ  |  BARI (BA)  -  giovedì 28 maggio 2020 - 06:07

Di qui l'appello del consigliere regionale Damascelli, Forza Italia, che chiede un intervento immediato in favore delle famiglie colpite onde scongiurare il dramma sociale

di Francesco Iato
Coronavirus, circa 70 mila lavoratori pugliesi senza stipendio da tre mesi

Senza stipendio da tre mesi, dall'inizio dell’epidemia, circa 70 mila lavoratori pugliesi per un ritardo dell'Inps nel pagamento dell’assegno Fis, il fondo integrazione salariale. Un aiuto sostitutivo della cassa integrazione per le aziende che non possono richiederla, fra cui i gestori del trasporto pubblico locale, gli enti partecipati di comuni, ex province e regione Puglia, alcune catene commerciali. Su quasi 8 mila domande pari a 102 mila beneficiari, sono state liquidate solo 34 mila pratiche. Il ritardo sembra legato ad una momentanea assenza di fondi e al surplus di richieste pervenute all'inps in questo periodo emergenziale. Di qui l’appello del consigliere regionale Damascelli, Forza Italia, che chiede un intervento immediato in favore delle famiglie colpite onde scongiurare il dramma sociale.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.