Bari: torna in carcere Domenico Masciponto, il killer di Gaetano Marchitelli

CRONACA  |  BARI (BA)  -  lunedì 25 maggio 2020 - 18:34

L'uomo e' accusato di detenzione di armi da guerra e ricettazione, con l'aggravante mafiosa, commessi subito dopo essere stato scarcerato

di Redazione Norbaonline
Bari: torna in carcere Domenico Masciponto, il killer di Gaetano Marchitelli

E' tornato in carcere il 36enne Domenico Masciponto, accusato di detenzione di armi da guerra e ricettazione, con l'aggravante mafiosa, commessi subito dopo essere stato scarcerato per aver scontato 13 anni per l'omicidio di Gaetano Marchitelli, il 16enne vittima innocente di mafia, ucciso per errore nell'ottobre 2003.

Masciopinto e' stato arrestato dai carabinieri insieme con il coindagato Antonio De Finis, 29 anni, al quale sono stati concessi i domiciliari. Le indagini, coordinate dalla Dda di Bari, hanno accertato che Mascioponto deteneva l'arma, un fucile d'assalto AK 47 Kalashincov, usata dal clan Di Cosola, al quale sarebbero affiliati entrambi gli indagati, nel corso del contrasto armato con il clan rivale degli Strisciuglio nel quartiere San Pio di Bari. L'arma sarebbe stata consegnata a Masciopinto nel 2018, subito dopo la scarcerazione per il delitto Marchitelli.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.