Barletta: odori molesti, bruciati scarti di lavorazione delle olive

CRONACA  |  BARLETTA (BT)  -  mercoledì 8 aprile 2020 -

Sono stati gli agenti del nucleo ambientale della polizia locale a scoprirlo, in un uliveto esteso per oltre 100 metri

di Giovanni Di Benedetto
Barletta: odori molesti, bruciati scarti di lavorazione delle olive

Acque di vegetazione, olio e forse anche dell’altro. Di certo scarti della lavorazione delle olive. Dal comune di Barletta spiegano che potrebbe essere quanto ritrovato in un terreno di contrada Callano, alla periferia della città, la causa del cattivo odore che nella serata di ieri aveva reso irrespirabile l'aria. Sono stati gli agenti del nucleo ambientale della polizia locale a scoprirlo, in un uliveto esteso per oltre 100 metri. Sul porto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno provveduto a spegnere gli ultimi focolai, e il personale della Barsa. La polizia locale ha effettuato i rilievi fotografici e ha prelevato campioni del materiale trovato per inviarlo alla Procura di Trani. Individuato il proprietario del terreno. Il sindaco di Barletta Cosimo Cannito ha spiegato che il comune non intende abbassare la guardia e “non sarà consentito a nessuno di continuare a compiere azioni simili, reati simili e i responsabili devono sapere che saranno individuati e perseguiti”.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.