Eccomi Puglia, uniti contro il Covid19. La campagna ha raccolto già 2 milioni di euro

  |  0 ()  -  martedì 31 marzo 2020 - 21:08

Una campagna partita dal basso ed oggi rilanciata da Regione e Protezione civile

di Redazione Norbaonline
Eccomi Puglia, uniti contro il Covid19. La campagna ha raccolto già 2 milioni di euro

Eccomi Puglia. Uniti contro il Covid19. La Regione Puglia e la Protezione civile regionale rilanciano sui social la campagna di donazioni spontanee nata a sostegno degli sforzi che tutto il sistema sanitario e di protezione civile sta facendo per l’emergenza coronavirus. 
La campagna di donazioni, partita dal basso in Puglia come nel resto d'Italia, è stata poi sposata dalla Regione sin dall'11 marzo scorso quando è stato individuato un conto corrente unico e ufficiale.

E su questo conto (dato aggiornato al 31 marzo) sono state effettuate migliaia di donazioni per un totale complessivo raccolto di 1.962.455 euro. Il dato è in continuo aggiornamento. Le donazioni effettuate sino ad ora vanno da un minimo di 1,50 euro fino ad un massimo di 400mila euro. Aziende e imprese private, pugliesi che si sono affermati nel mondo nei diversi settori, fondazioni onlus, personaggi pubblici e soprattutto tantissimi cittadini, anche inizialmente coinvolti da piattaforme di crowdfunding: è grande la platea di chi si è già attivato e molti sono pronti ad attivarsi ancora, segno del carattere solidale e della generosità del popolo pugliese.

Da oggi chiunque vorrà sostenere la campagna di donazioni potrà utilizzare la grafica coordinata, con il claim “Eccomi Puglia” e l’hashtag #eccomipuglia disponibile a questo link http://rpu.gl/campagna-eccomipuglia. Anche le testate giornalistiche possono far propria la campagna scaricando liberamente i format disponibili al link http://rpu.gl/campagna-eccomipuglia per la pubblicazione su video, web e carta stampata. Nel media kit trovate le cornici in formato png 16:9 per video, fascia sovraimpressione, cornice post social quadrato, cornice verticale per stories

Molte sono state anche le donazioni di attrezzature utili che sono arrivate alle diverse aziende ospedaliere o Asl, segno del grande cuore dei pugliesi e dei tanti amici della Puglia nel mondo. Ricordiamo a tal proposito la spedizione da parte del governatore Ma del Guangdong di 200mila mascherine chirurgiche, così come dal distretto cinese di Futian, di altre 200mila mascherine chirurgiche. Molti imprenditori, ad esempio, hanno acquistato o si sono resi disponibili ad acquistare apparecchi di ventilazione non invasivi o altro materiale.

“Vorrei ringraziare uno per uno tutti coloro che attraverso il gesto spontaneo della donazione stanno dando ulteriore forza al sistema Puglia che si batte contro il coronavirus – ha detto il
Presidente Emiliano – ci tengo a dire che tutto questo non parte da una richiesta della Regione, ma dalla spontanea iniziativa di migliaia di persone che si sono autonomamente attivate. Noi abbiamo solo connesso questa bellissima spinta alla rete della protezione civile regionale, per dare sicurezza e trasparenza alle operazioni e destinare questi fondi al piano di emergenza coronavirus”.

È possibile effettuare una donazione attraverso versamento su conto corrente, con queste coordinate bancarie:

IBAN: IT51 C030 6904 0131 0000 0046 029
SWIFT / BIC CODE: BCITITMM
Intestato a REGIONE PUGLIA
Causale DONAZIONI CORONAVIRUS REGIONE PUGLIA

Ed è possibile donare utilizzando PAYPAL, con carta di credito, attraverso questo link:
https://protezionecivile.puglia.it/donazioni/

indietro

Ultime 24 ore

0 results

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.