Brindisi: dipendenti pubblici assenteisti, 31 sospesi

  |  BRINDISI (BR)  -  giovedì 12 dicembre 2019 - 12:52

A Brindisi, passavano anche badge degli assenti e poi andavano a fare compere

di Redazione Norbaonline
Brindisi: dipendenti pubblici assenteisti, 31 sospesi

Timbravano l'ingresso in ufficio, anche per conto di dipendenti assenti, per poi allontanarsi anche piu' volte nel corso della giornata per andare a fare compere, per accompagnare i figli a scuola o per sostare all'esterno della sede di lavoro. Con l'accusa di truffa aggravata ai danni di un ente pubblico sono stati sospesi a Brindisi 28 dipendenti della sede locale della Regione Puglia, nessuno dei quali riveste posizioni dirigenziali. L'inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Antonio Negro riguarda in tutto 31 persone. I provvedimenti interdittivi, che impongono la sospensione dal servizio da un minimo di quattro mesi a un massimo di dieci, sono stati disposti dal gip Vittorio Testi. Le indagini sono state condotte dalla guardia di finanza: nella sede degli uffici della Regione sono state collocate telecamere che hanno permesso di accertare un numero consistente di episodi di allontanamento ingiustificato. Durante il periodo monitorato (luglio-novembre 2018) e' stata accertata inoltre l'indebita percezione di emolumenti per un importo pari a circa 35.000 euro: i militari delle Fiamme gialle hanno sottoposto a sequestro i conti correnti degli indagati, al fine di recuperare le somme che si ritengono indebitamente percepite a fronte di prestazioni lavorative mai eseguite.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.