Trani, crac “Don Uva”: chieste condanne per 12 imputati

CRONACA  |  TRANI (BT)  -  giovedì 21 novembre 2019 - 20:27

Richieste condanne a pene che vanno dai 9 anni ai 2 anni e 9 mesi

di Giovanni Di Benedetto
Trani, crac Don Uva: chieste condanne per 12 imputati

Condanne a pene che vanno dai 9 anni ai 2 anni e 9 mesi sono state chieste dal pm della procura di Trani Silvia Curione per i 12 imputati al termine della requisitoria del processo per la bancarotta della Casa Divina Provvidenza di Bisceglie, con sedi anche a Foggia e Potenza, che a giugno del 2015 portò all’arresto di dieci persone ritenute responsabili del crac da 500 milioni di euro.

La richiesta più alta per l’ex direttore generale Dario Rizzi, e per suor Assunta Puzzello, 6 anni e 6 mesi, un tempo a capo della Casa di procura Istituto Ancelle della Divina Provvidenza. La condanna a 4 anni e 6 mesi chiesta invece per l’ex senatore Antonio Azzollini, per il quale fu richiesto l’arresto rigettato da Palazzo Madama e annullato dal Tribunale del riesame di Bari. Prossima udienza il 28 novembre per le repliche delle difese. La sentenza è attesa per il prossimo anno. Secondo l’accusa l’ex manicomio era un “salvadanaio privato” o anche un “pozzo senza fondo”. Diversi furono i sequestri effettuati nel corso dell’inchiesta, tra questi il conto corrente di 561mila euro della causa di canonizzazione del fondatore don Pasquale Uva, oltre ai 27milioni di euro di Casa di Procura, definita la “cassaforte” dell'Ente. Da oltre un anno nella gestione dell’ex ospedale psichiatrico è subentrata la società “Universo Salute”.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.