Arcelor Mittal: pm accende 'faro' sull'addio del gruppo e sui rapporti economici e contrattuali

  |  TARANTO (TA)  -  venerdì 15 novembre 2019 - 17:21

I commissari presentano ricorsi. Conte: ''la decisione dello stop prefigura grave violazione degli impegni contrattuali''

di Redazione Norbaonline
Arcelor Mittal: pm accende

La Procura di Milano, nell'indagine al momento esplorativa sulla gestione di Arcelor Mittal dell'ex Ilva intende accendere un 'faro' sulle comunicazioni rese a partire dallo scorso 4 novembre da parte del gruppo franco-indiano di voler recedere il contratto d'affitto dello stabilimento con base a Taranto fino a ieri quando ha annunciato di voler progressivamente fermare l'attivita'. Oltre a questo, secondo quanto riferito in ambienti giudiziari, le indagini puntano ad accertare la regolarita' o meno nei rapporti economici e contrattuali. La Procura di Milano intende inoltre  accertare se in sede di esecuzione del contratto di affitto siano state poste in essere condotte rilevanti sul piano penale che abbiano causato l'eventuale depauperamento del ramo d'azienda. 

Intanto Arcelor Mittal nella lettera inviata ai ministeri dell'Ambiente e dell'Interno, a Ispra, Regione Puglia, Comune di Taranto, Ilva in as, Arpa, al custode giudiziario degli impianti, ai comuni dell'area a rischio:  "Le operazioni tecniche necessarie alla sospensione potrebbero comportare fasi transitorie conpossibili emissioni visibili e possibile accensione delle torce dello stabilimento siderurgico".  Per gli impianti cokerie, altiforni, e acciaierie "la fermata comporta attivita' preliminari necessarie per garantire la gestione in sicurezza degli stessi contenenti sostanze pericolose quali gas coke, gas AFO, gas OG, nonche' per salvaguardare la loro integrita'"precisa ArcelorMittal. Per gli impianti marittimi, i parchi materie prime, l'agglomerato e il treno nastri n. 2 e gli impianti di laminazione a freddo, tubificio ERW e Zincatura n. 2, invece, "la sospensione delle attivita' - aggiunge l'azienda non comporta problemi particolari oltre a quelli gestiti dalle procedure vigenti. La loro fermata e' realizzabile in tempi brevi e comporta, eventualmente, la sola messa in
sicurezza/inertizzazione delle macchine in marcia, senza particolari conseguenze che possano pregiudicarne la
funzionalita'". Per procedere allo "spegnimento progressivo ed in sicurezza degli impianti" sara' necessario "assicurare - viene spiegato - la disponibilita' di azoto e vapore, nonche' operare una specifica gestione delle reti gas". 

 

"Arcelor Mittal si sta assumendo una grandissima responsabilita'" sull'ex Ilva, in quanto la decisione dello stop "prefigura una chiara violazione degli impegni contrattuali e un grave danno all'economia nazionale. Di questo ne rispondera' in sede giudiziaria sia per cio' che riguarda il risarcimento danni, sia per cio' che riguarda il procedimento d'urgenza". Lo scrive su Facebook il premier Giuseppe Conte.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.