Estorsioni e furti: 5 arresti a Foggia. C'è anche un vigile urbano

  |  FOGGIA (FG)  -  mercoledì 16 ottobre 2019 - 14:41

Antonio Spiritoso, il vigile 45enne, è accusato di spaccio di stupefacenti

di Pietro Loffredo
Estorsioni e furti: 5 arresti a Foggia. C

Cinque arresti per tentata estorsione, ricettazione, riciclaggio, furto e spaccio di droga sono stati eseguiti, a Foggia, dai carabinieri.
In manette è finito anche un agente della polizia locale, Antonio Spiritoso, 45 anni, cugino di due boss – uno dei quali defunto – della mafia foggiana, accusato di spaccio di stupefacenti: l’uomo è stato trovato in possesso di 150 grammi tra eroina e cocaina. I provvedimenti restrittivi scaturiscono da una costola dell’inchiesta antimafia denominata ‘Decima Azione’, che un anno fa portò all’arresto dei vertici della criminalità organizzata foggiana per estorsione e traffico di droga. I carabinieri hanno accertato che uno dei maggiori profitti del sodalizio criminale derivasse dalla vendita di veicoli di illecita provenienza. Gli indagati, infatti, dopo aver acquistato le carcasse dei mezzi ed averne acquisito il relativo telaio, lo sostituivano e lo applicavano su altre vetture, questa volta rubate ed integre, in modo da alterarne i dati identificativi, per poi immetterle nuovamente sul mercato e ricavarne illeciti profitti nei confronti di terzi acquirenti, risultati in buona fede.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.