Bari: violenze e botte ai figli minori, genitori condannati

  |  BARI (BA)  -  sabato 6 luglio 2019 - 13:24

I due bambini ''trattati come oggetti'' sessuali

di Redazione Norbaonline
Bari: violenze e botte ai figli minori, genitori condannati

Il Tribunale di Bari ha condannato rispettivamente alle pene di 12 anni e 3 anni di reclusione marito e moglie del nord barese, ritenuti responsabili a vario titolo di violenza sessuale pluriaggravata e maltrattamenti sui figli minorenni di 5 e 9 anni. Stando alle indagini dei Carabinieri, coordinate dal pm Simona Filoni, fin dalla loro tenerissima eta' i due bambini,
affetti da problemi psichici, sarebbero stati indotti a compiere e subire atti sessuali, ad assistere ai rapporti dei genitori e
in alcune occasioni coinvolti attivamente negli stessi, a guardare film pornografici e a subire quotidianamente
maltrattamenti fisici, botte, schiaffi e morsi, e facendoli vivere in una condizione di scarsa igiene e non sana nutrizione.
I due bambini sarebbero stati trattati come "oggetti", veri e propri "strumenti di piacere" nelle mani dell'uomo che li
definiva "di sua proprieta'" e' scritto nelle imputazioni. I coniugi furono arrestati nel novembre 2017, il marito in carcere e la moglie ai domiciliari. Attualmente l'uomo e' agli arresti domiciliari mette la donna, difesa dall'avvocato Giuseppe Arzillo, e' libera. In particolare i giudici hanno ritenuto il marito responsabile di violenza sessuale e dei presunti maltrattamenti, la donna solo di maltrattamenti mediante omissione (assolta per non aver commesso il fatto dagli abusi sessuali). Entrambi sono stati assolti "perche' il fatto non sussiste" dall'accusa di corruzione di minorenni. Tra le pene accessorie, all'uomo e' stata sospesa la potesta' genitoriale. La maggior parte delle condotte sarebbe stata opera del padre, "con il coinvolgimento morale" della madre, "la quale - si legge negli atti - non solo assisteva agli abusi sessuali plurimi commessi dal marito in danno dei figli, ma non si attivava in alcun modo affinche' gli stessi avessero fine".  L'inchiesta penale parti' nel luglio 2016, dopo il collocamento dei bambini in Comunita' su disposizione del Tribunale per i Minorenni di Bari, grazie soprattutto alle segnalazioni degli educatori della struttura. Nel processo l'accusa e' stata rappresentata dal pm Ignazio Abbadessa. Le motivazioni della sentenza di condanna si conosceranno tra 90 giorni. I difensori degli imputati annunciano gia' oggi che ricorreranno in Appello.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.