Crac partecipata, torna libero sindaco del Brindisino

  |  SAN PIETRO VERNOTICO (BR)  -  lunedì 24 giugno 2019 - 17:10

Il primo cittadino era accusato di bancarotta, era stato arrestato il 4 giugno

di Redazione Norbaonline
Crac partecipata, torna libero sindaco del Brindisino

Il Tribunale del Riesame di Lecce ha disposto la revoca della misura cautelare ai domiciliari per il sindaco di San Pietro Vernotico, Pasquale Rizzo, arrestato il 4 giugno insieme al suo predecessore e a un'altra persona, nell'ambito di un'inchiesta sul crac di una partecipata. Il sindaco e' accusato di concorso in bancarotta fraudolenta e nell'intera indagine sono contestate anche accuse di corruzione, peculato e furto. Dinanzi al Gip, nei giorni scorsi, Rizzo aveva spiegato di aver segnalato alla Procura egli stesso, per primo, alcune irregolarita' relative alla societa' Fiscalita' Locale, che aveva il compito della riscossione dei tributi e che è fallita nell'aprile 2017. Secondo gli inquirenti, il fallimento sarebbe stato ritardato con false dichiarazioni. Rizzo, che si è sempre professato estraneo aalle accuse, aveva deciso di non dimettersi ed era stato sospeso dal prefetto, come prevedono le procedure in caso di esecuzione di una misura cautelare. Ora è tornato libero e a capo dell'esecutivo del Comune di cui resta sindaco.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.