Arcelor Mittal: Di Maio, ''Immunità è caso risolto, non c'è più''

  |  TARANTO (TA)  -  lunedì 24 giugno 2019 - 12:16

''Ma non siamo contro azienda e lavoratori''

di Redazione Norbaonline
Arcelor Mittal: Di Maio,

"Il problema dell'immunita' penale è risolto perchè non c'e' piu' immunita' penale. Questo era il nostro obiettivo e abbiamo detto che non siamo assolutamente contro i lavoratori e ArcelorMittal". Lo ha detto il ministrodello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, parlando con i giornalisti prima di presiedere in Prefettura il Tavolo del Contratto istituzionale di sviluppo per Taranto, previsto dalla legge 20 del 2015 (governo Renzi) per gestire il rilancio della citta' a seguito delle crisi dell'ex Ilva. "La Corte Costituzionale - ha aggiunto il vicepremier - si sarebbe espressa sull'immunità penale probabilmente in autunno e siccome abbiamo sempre detto che su quella norma avevamo perplessita', era giusto dire che non deve esistere l'immunita' penale in una situazione cosi' complicata come quella di Taranto". "Siamo al lavoro - ha aggiunto - per affrontare il tema della Cassa integrazione e chiederemo chiarimenti al tavolo sul perche'
debba coinvolgere 1400 lavoratori".

"Per Taranto c'e' una dotazione finanziaria di un miliardo di euro di investimenti assegnati e solo 300 milioni erano stati utilizzati quando ho presieduto i tavolo il 24 aprile scorso, oggi sono 700 i milioni impegnati e la cosa piu' importante di tutte e' che entro settembre avremo la possibilita' di vedere 500 milioni in fase di esecuzione assegnati ai progetti". Le risorse sono provenienti in gran parte da fondi nazionali ed europei per un'area che comprende, oltre Taranto, anche Statte, Crispiano, Massafra e Montemesola. "La Zona economica speciale e' stata sbloccata. Poi ci sono, ha aggiunto Di Maio, investimenti per il centro storico con 90 milioni assegnati ai progetti e per il quartiere Tamburi e oggi firmiamo un protocollo d'intesa per la valorizzazione dell'Arsenale militare per l'utilizzo di 30 milioni di euro che prevede la possibilità che la struttura possa aprirsi ai turisti come polo museale". 

"L'esimente penale non era nel contratto che abbiamo firmato, non era legata neanche all'addendum. Credo che ArcelorMittal, come ha dimostrato finora, se continua a dimostrare il mantenimento degli impegni, non ha nulla da temere". Ha concluso il ministro dello Sviluppo
Economico, Luigi Di Maio, parlando a Taranto a conclusione del Tavolo del Contratto istituzionale di Sviluppo.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.