Costringe la compagna incinta a prostituirsi: arrestato

  |  MELFI (PZ)  -  giovedì 18 aprile 2019 - 14:42

Nel Vulture-Melfese le indagini dei Carabinieri

di Redazione Norbaonline
Costringe la compagna incinta a prostituirsi: arrestato

Dal giugno del 2017 aveva costretto la compagna, anche quando "era in avanzato stato di gravidanza", a prostituirsi: un giovane, Luca Scalta, di 21 anni, di Melfi è stato arrestato dai Carabinieri al termine di indagini svolte nel Vulture-Melfese e coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza. I militari dell'Arma hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del capoluogo lucano. Il 21enne è accusato di sfruttamento della prostituzione, atti persecutori e violenza privata. Durante le indagini i Carabinieri hanno accertato che Scalta ha anche minacciato e "pressato, con insistenti telefonate e messaggi" uno dei clienti abituali della sua compagna, che, quando si era accorto che fosse incinta, si era rifiutato di avere nuovi incontri a pagamento. Minacce simili hanno riguardato anche altri clienti, con i quali il giovane concordava "luogo, modalita' e costo delle prestazioni sessuali" della compagna, "incassando e gestendo i relativi proventi". 

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.