Lu Titoru, goliardia e gusto del macabro nel carnevale di Gallipoli

  |  GALLIPOLI (LE)  -  venerdì 22 febbraio 2019 - 18:27

Alla base della storia della maschera salentina c’è un’indigestione di polpette

di Redazione Norbaonline
Lu Titoru, goliardia e gusto del macabro nel carnevale di Gallipoli

A Gallipoli il carnevale si festeggia con un carro funebre sul quale è posato Lu Titoru, Teodoro, il fantoccio defunto a causa di una cena abbondante: un’indigestione di polpette proprio poco prima dei lunghi digiuni di carne della Quaresima. Secondo la leggenda popolare, Teodoro era un militare, rifacendosi probabilmente alla tradizione di San Teodoro, soldato romano martirizzato. Divenuto un personaggio del popolo, Lu Titoru, non ha una identità precisa o segni particolari: è una salma, un pupo di cartapesta o un uomo in carne ed ossa, accerchiato da “chiangimorti” che mettono in scena una pantomima farsesca e grottesca. Anni fa il carro funebre veniva poi incendiato dalla popolazione, relegando Lu Titoru ad una sorta di capro espiatorio sul quale scaricare i peccati della comunità prima della Quaresima. Un rogo purificatore per porre fine all’inverno, al periodo della sterilità per accogliere al meglio il rifiorire della natura. Negli anni le scene finali del corte funebre sono state modificate: Teodoro ha visto la sua fine con la fucilazione, il seppellimento, la decapitazione, ma il rogo è stato il finale più comune. Ad accompagnare il feretro carnevalesco c’è la Caremma gallipolina, madre di Lu Titoru, la “Quaresima”. Tra goliardia e gusto del macabro, Lu Titoru è la maschera del Carnevale gallipolino, personificazione del Carnevale stesso, in un rituale grottesco che dona un tono drammatico a questa tradizione.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.