La Farinella, tradizione sopravvissuta nei secoli

  |  PUTIGNANO (BA)  -  giovedì 21 febbraio 2019 - 14:24

L’antico pasto della tradizione contadina da anche il nome alla famosa maschera di Putignano

di Redazione Norbaonline
La Farinella, tradizione sopravvissuta nei secoli

Uno sfarinato di ceci e orzo tostati con l'aggiunta di sale, questa è la farinella, piatto tipico del periodo carnevalesco a Putignano. Consumata da tradizione con i fichi secchi, era l'unico pasto consumato durante il lavoro dei campi. Conservata in un sacchetto di tela veniva mangiata in polvere. Per cena veniva mescolata con una purea di fave. La Farinella, piatto che poi ha dato anche il nome a quell’ubriacone sbrindellato che rappresenta la maschera di Putignano, è diventata consuetudine culinaria anche tra i signori, gli artigiani e i commercianti. Accompagnata da sughi, intingoli, patate lesse, frutta di stagione o mescolata con lo zucchero per servirla come dessert, i suoi usi sono svariati. Oggi l’utilizzo più comune della farinella è con cime di rape e olio in inverno o come ingrediente nel ragù d’asino per il resto dell’anno.

Tre ricette per la farinella consigliate dal sito a lei dedicato grazie al lavoro dell’ultimo mugnaio che si dedica alla sua produzione, Paolo Campanella:

Farinella piccante
Far soffriggere in poco olio di oliva della cipolla ed un peperoncino piccante. Appena rosolata la cipolla, aggiungere due cucchiai di passata di pomodoro ed uno di acquae far cuocere. Versare il sughetto in un piatto aggiungendo poco per volta la farinella schiacciandola con i rebbi della forchetta.

Farinella calda
Far bollire nell'acqua una cipolla, tre pomodori tagliuzzati e del prezzemolo tritato, condire con sale, pepe o peperoncino in polvere con olio extravergine d'oliva. Quando la cipolla è ben cotta versare il tutto in un piatto aggiungendo la farinella mista di orzo e ceci, pestandola con i rebbi della forchetta. 

Dolcetti di farinella
Ingredienti: 550 g di burro, 350 g di zucchero, 500 g di farinella di ceci, 500 g di farinella d'orzo, 4 uova, 2 tuorli, buccia di limone e di arancia grattuggiata, cannella, latte q.b.
Procedimento: in una zuppiera lavorare il burro a crema, aggiungere lo zucchero, le uova, la buccia di limone, di arancia e la cannella. Mescolare e versare il tutto al centro della farina. Impastare e far riposare per circa un'ora, riprendere l'impasto e dare forma ai dolcetti a fantasia. Cuocere in forno a 160°C per 15 minuti. 


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.