Crac Casa Divina Provvidenza: 3 persone condannate

  |  TRANI (BT)  -  venerdì 12 ottobre 2018 - 16:05

Il bilancio della sentenza in rito abbreviato comprende anche un assolto

di Giovanni Di Benedetto
Crac Casa Divina Provvidenza: 3 persone condannate

Il gup del tribunale di Trani Angela Schiralli ha condannato tre imputati e ne ha assolto uno nel processo, con il rito abbreviato, per la bancarotta della ex Casa Divina Provvidenza di Bisceglie che nel giugno 2015 portò all’arresto di 10 persone ritenute a vario titolo responsabili del crac da 500milioni di euro. Ad un anno di reclusione il consulente fiscale Antonio Damascelli e l’amministratore delegato dell’Ambrosia che forniva i pasti e servizi di pulizia Luciano Di Vincenzo, a due anni invece il rappresentante sindacale Michele Perrone, tutti e tre condannati anche al risarcimento del danno in favore della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza, parte civile del processo con l’avvocato Stefano Dardes su incarico del commissario straordinario Bartolo Cozzoli. Assolto, invece, “perché il fatto non sussiste” Agatino Lino Mancusi, ex assessore regionale della Basilicata. Prosegue invece il processo ordinario a carico dell’ex senatore Antonio Azzollini e di altre 12 persone tra cui l’ex direttore generale Dario Rizzi e suor Assunta Puzzello, un tempo a capo della Casa di procura Istituto Ancelle della Divina Provvidenza. Prossima udienza il 18 ottobre.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.