Foggia: convalidato fermo boss Radauno e affiliati

  |  VIESTE (FG)  -  venerdì 10 agosto 2018 - 15:51

Erano pronti a sparare ed erano, a loro volta, nel mirino del clan rivale

di Pietro Loffredo
Foggia: convalidato fermo boss Radauno e affiliati

Erano pronti a sparare ed erano, a loro volta, nel mirino del clan rivale: a Vieste, quindi, era probabile la ripresa della guerra di mafia, in piena stagione turistica.Per questo motivo, la Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, nei giorni scorsi, ha emesso i decreti di fermo, eseguiti dai carabinieri e convalidati nelle ultime ore dal gip, a carico del sorvegliato speciale Marco Raduano - ritenuto a capo di uno dei clan egemoni a Vieste - e di tre suoi presunti affiliati, ossia suo nipote Liberantonio Azzarone e Luigi e Gianluigi Troiano, padre e figlio. Sono accusati di traffico di droga aggravato dal metodo mafioso. Gli indagati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere davanti al giudice. La banda avrebbe gestito un fiorente traffico di cocaina, marijuana e hashish nel nord Gargano, nascondendo gli stupefacenti nelle abitazioni utilizzate solo d'estate da ignari turisti. Negli ultimi tre anni e mezzo, a Vieste si sono registrati nove omicidi e numerosi agguati falliti, a seguito della frattura creatasi all'interno della criminalità locale.


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.