Sindaco di Lizzano sospeso dalle funzioni

  |  LIZZANO (TA)  -  venerdì 9 marzo 2018 - 20:17

I fatti risalgono ad ottobre 2010. L'accusa era di abuso d'ufficio

di Francesco Persiani
Sindaco di Lizzano sospeso dalle funzioni

Il Prefetto di Taranto, in applicazione della legge Severino, ha sospeso dalla carica il sindaco di Lizzano, Donato Macripò. Il provvedimento nei confronti del sindaco è stato preso in conseguenza di una condanna di Macripò per il reato di abuso d’ufficio. I fatti risalgono ad ottobre 2010, quando il primo cittadino –accompagnando suo figlio a scuola in una giornata di pioggia- entrò con l’auto nel cortile dell’edificio, dove erano parcheggiate le auto del dirigente scolastico e di alcuni insegnanti. Il sindaco, in quella occasione, si accorse che un genitore stava accompagnando il figlio disabile sotto la pioggia, non avendo il permesso di entrare con l’auto nel cortile. Da quell’episodio scaturi un’ordinanza, con la quale il sindaco vietava a chiunque –preside e insegnanti compresi- l’accesso in auto. L’ordinanza in questione, però –secondo il giudice di primo grado- non aveva le caratteristiche di legge di contingibilità ed urgenza, quindi si trattò di un abuso. 


Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.