''Non siamo carne umana'', protesta nella cattedrale di Foggia

CRONACA  |  FOGGIA (FG)  -  martedì 10 ottobre 2017 - 11:35

Braccianti extracomunitari sono entrati in silenzio nella cattedrale del capoluogo dauno

di Redazione Norbaonline

Protesta silenziosa e surreale nella Cattedrale di Foggia dove circa duecento braccianti extracomunitari hanno chiesto l'aiuto di Papa Francesco. I migranti, molti dei quali prima dello sgombero vivevano nella zona del "gran ghetto" tra Rignano Garganico e San Severo, sono entrati in chiesa e restando in silenzio hanno esposto dei cartelli con scritte "non siamo carne umana". La protesta silenziosa ha ovviamente stupito i fedeli e il parroco della Cattedrale che ha chiesto di abbassare i cartelli issati in chiesa. I braccianti hanno aderito alle richieste del parroco rimanendo in silenzio mentre è stata avviata la recita del Rosario e intanto altri extracomunitari continuano a sopraggiungere in Cattedrale.


Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.