Poggio Imperiale, compie 114 anni la nonna di Puglia

  |  POGGIO IMPERIALE (FG)  -  lunedì 20 marzo 2017 - 14:57

Un record di longevità straordinario celebrato da tutta la comunità del paese

di Pietro Loffredo
Poggio Imperiale, compie 114 anni la nonna di Puglia

Grande festa oggi a Poggio Imperiale per la nonnina di Puglia. Maria Giuseppa Robucci compie, infatti, 114 anni, essendo nata il 20 marzo del 1903. È la quarta persona più anziana in Italia: la classifica è guidata da Emma Morano, di Verbania, che ha compiuto 117 anni lo scorso 29 novembre. Un record di longevità straordinario quello di Maria Giuseppa Robucci, celebrato, come sempre, da tutta la comunità del paese del Foggiano. Sono stati giorni di festa per l'arzilla pensionata, iniziati con la consueta serenata dell'Orchestra dei Franchi Suonatori - con musicisti e ballerini dei paesi della zona - davanti all'abitazione di Apricena, vicino a Poggio Imperiale, in cui nonna Maria Giuseppa vive con la sua figlia più giovane: la signora Robucci ha cinque figli, tutti viventi, il più grande dei quali ha 88 anni. Accanto a loro, un vero e proprio esercito composto da decine di nipoti e pronipoti. Ieri, la festa con tutti i suoi familiari in una sala ricevimenti; oggi, l'omaggio dell'amministrazione comunale, con una cerimonia nel centro anziani di Poggio Imperiale. Maria Giuseppa Robucci è ancora in buona salute; tre anni fa fu operata per una frattura al femore, da cui si è ripresa brillantemente. 

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.