Delitto Bruna Bovino: ammesso a testimoniare compagno di cella di Colamonico

  |  MOLA DI BARI (BA)  -  giovedì 4 marzo 2021 - 12:30

La deposizione avverra’ in videoconferenza il 19 aprile, nella prossima udienza del nuovo processo

di Maria Liuzzi
Delitto Bruna Bovino: ammesso a testimoniare compagno di cella di Colamonico

Colpo di scena nel processo per l’omicidio di Bruna Bovino, l’estetista 29enne di origini brasiliane, uccisa nel suo studio di Mola di Bari nel 2013. Verra’ ammesso a testimoniare l’aspirante collaboratore di giustizia che ha diviso la cella con l’unico imputato, Antonio Colamonico, che intratteneva una relazione extraconiugale con la vittima. La deposizione avverra’ in videoconferenza il 19 aprile, nella prossima udienza del nuovo processo. Secondo il testimone, Colamonico avrebbe ammesso la sua colpevolezza, dicendosi comunque certo dell’assoluzione. L’uomo e’ stato assolto in secondo grado per non aver commesso il fatto, decisione che ribalto’ nel 2018 la sentenza di primo grado, una condanna a 25 anni. Il corpo della donna fu trovato semicarbonizzato sul pavimento del centro estetico, uccisa con 20 colpi di forbici e strangolata.

indietro

Ultime 24 ore

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.