Falsi braccianti per ottenere disoccupazione: truffa da 50mila euro

  |  FOGGIA (FG)  -  martedì 9 febbraio 2021 - 16:48

Operazione della Guardia di Finanza, 15 denunce. I finti braccianti sono tutti originari del foggiano

di Redazione Norbaonline
Falsi braccianti per ottenere disoccupazione: truffa da 50mila euro

Tredici braccianti agricoli assunti fittiziamente e poi licenziati, tra il 2018 ed il 2019, con l'unico scopo di consentire loro di maturare il numero di giornate utili di lavoro (almeno sulla carta) per poter poi presentare la domanda per l'indennita' di disoccupazione Aspi. E' la frode, per un ammontare di 50mila euro, organizzata secondo la Guardia di finanza di Modena da un imprenditore di origine pugliese, con la complicita' di un prestanome: tutti e 15 sono stati denunciati. Secondo i militari l'azienda di coltivazione ortaggi con sede a Vignola (Modena) non ha mai praticato attivita' lavorativa, nonostante avesse prodotto anche falsi contratti per la conduzione dei fondi agricoli. I finti dipendenti, tutti originari del Foggiano, non sarebbero stati nemmeno in grado di documentare i tempi e i luoghi dove l'attività lavorativa si sarebbe dovuta svolgere. Gli stessi terreni dove sarebbero state documentate le simulate coltivazioni, in concreto, non sono mai stati nella disponibilita' della falsa azienda agricola al punto che i legittimi proprietari dei fondi erano completamente ignari che sulle proprie terre potessero operare terzi con autonomi lavoratori. Oltre alle denunce sono state avviate le procedure di sospensione e di recupero delle somme indebitamente percepite

indietro

Ultime 24 ore

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.