Femminicidio Sonia, rinvenuta arma del delitto e abiti assassino

  |  MINERVINO DI LECCE (LE)  -  venerdì 5 febbraio 2021 - 14:50

E' stato lo stesso Carfora ad indicare il luogo

di Stefania Congedo
Femminicidio Sonia, rinvenuta arma del delitto e abiti assassino

E' stato rinvenuto poco fa nelle campagne di Minervino il coltello e gli indumenti di cui si era disfatto durante la fuga Salvatore Carfora, l'assassino di Sonia Di Maggio , la sua ex fidanzata. Il coltello a serramanico da sub, di 20 cm con lama di 8 cm, era sotto un cumulo di pietra a circa 200 metri dal luogo dell'omicidio, nei pressi della scuola materna di Specchia Gallone mentre gli indumenti (giubbotto, felpa, pantaloni e calze) erano dietro un muretto a secco, ben occultati sotto un cumulo di pietre, alle spalle del cimitero di Minervino ove lo stesso aveva trascorso la notte. Sul posto la Polizia Scientifica ha refertato svariate tracce ematiche delle quali erano intrisi gli indumenti e l'arma del delitto. Era stato lo stesso Carfora dopo essere stato bloccato il giorno seguente all'arresto nei pressi della stazione , ad indicare agli investigatori le indicazioni per far ritrovare l'arma del delitto.

indietro

Ultime 24 ore

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.