Omicidio a Potenza: condanna definitiva a 18 anni

  |  POTENZA (PZ)  -  martedì 2 febbraio 2021 - 10:56

La sentenza della Cassazione. Abruzzese fu ucciso nel 2013

di Redazione Norbaonline
Omicidio a Potenza: condanna definitiva a 18 anni

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 18 anni di reclusione per Dorino Stefanutti, di 62, giudicato colpevole per l'omicidio di Donato Abruzzese, ucciso a Potenza nella notte tra il 28 e il 29 aprile 2013. Nell'aprile 2019 era stata la Corte d'Assise d'Appello di Salerno a condannare Stefanutti a 18 anni, dopo che nel 2017 la Cassazione aveva disposto l'annullamento, con il rinvio degli atti, della condanna a 20 anni emessa dalla Corte d'Assise d'Appello di Potenza. Il procedimento e' stato celebrato il rito abbreviato. Abruzzese, che aveva 45 anni, fu ucciso con undici colpi di pistola calibro nove, in via Parigi, dove abitava: Stefanutti, che fu ferito, fece perdere le sue tracce per alcuni giorni, nelle contrade del capoluogo lucano e poi si costitui' alla Polizia il 3 maggio 2013. Gli investigatori ricostruirono che alla base delle lite tra i due - entrambi con precedenti penali - vi era un regolamento di conti, forse legato al "giro" delle slot machine.

indietro

Ultime 24 ore

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.