Brindisi, scoperto traffico illecito di cani dalla Grecia

  |  BRINDISI (BR)  -  sabato 30 gennaio 2021 - 11:00

Il personale del servizio veterinario della Asl di Brindisi ha accertato che i cuccioli erano sprovvisti dell'obbligatorio microchip d'identificazione

di Redazione Norbaonline
Brindisi, scoperto traffico illecito di cani dalla Grecia

Scoperto un nuovo traffico internazionale di cuccioli di cane durante controlli eseguiti da funzionari dell'Agenzia delle dogane, con militari della Guardia di Finanza e il servizio veterinario della Asl, nel porto di Brindisi. In particolare, nel corso delle operazioni di sbarco di mezzi e passeggeri da un traghetto in arrivo dalla Grecia, è stato intercettato un furgone con immatricolazione italiana condotto da un cittadino romeno, al cui interno sono stati trovati 3 cuccioli di cane trasportati in una cassetta della frutta nascosta nell'abitacolo del mezzo. Il personale del servizio veterinario della Asl di Brindisi ha accertato che i cuccioli erano sprovvisti dell'obbligatorio microchip d'identificazione, di libretti sanitari per lo spostamento intracomunitario, nonche' di idonea vaccinazione antirabbica. Dopo la contestazione, al conducente del mezzo, dell'introduzione illecita di animali da compagnia, e' stato eseguito il sequestro dei cagnolini, che sono stati affidati a persone amanti degli animali. Non e' la prima volta che presso lo scalo portuale brindisino i funzionari Adm e i militari Gdf intercettano traffici illeciti di cuccioli diretti al mercato clandestino di animali.

indietro

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.