CRONACA   TRANI (BT)  -  martedì 10 luglio 2018 - 00:07

Trani, diffamò l'ex sindaco: dipendente condannato

Assolto il sindacalista Michele Giuliano perché il fatto non costituisce reato

di Giovanni Di Benedetto
Trani, diffamò l'ex sindaco: dipendente condannato

Il tribunale di Trani ha condannato ad un anno e 4 mesi di reclusione, col beneficio della pena sospesa, un dipendente del Comune di Trani, Giuseppe Lorusso per l’accusa di calunnia ai danni dell’ex sindaco Luigi Riserbato. Assolto, invece, il sindacalista Michele Giuliano “perché il fatto non costituisce reato”. I fatti risalgono al 26 aprile 2013 per una nota sindacale sul sistema informativo comunale. Nel documento si faceva riferimento a 2 dipendenti della Provincia che sarebbero andati da Lorusso per conto del sindaco per aver accesso alla sala elaborazione dati del Comune. Secondo il documento, Lorusso avrebbe riferito ai 2 dipendenti di doverli identificarli mediante esibizione di un documento di riconoscimento ma questi sarebbero tornati dal sindaco perché il loro intervento doveva risultare anonimo. Secondo l'accusa gli imputati, nella nota, avrebbero asserito circostanze dimostratesi non rispondenti al vero, insinuando il sospetto che l’intervento doveva risultare anonimo, ovvero privo di qualsivoglia atto formale di legittimazione. Lorusso e Giuliano hanno sempre respinto le accuse. 





Tag: dipendente, pippo lorusso, riserbato

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv