CRONACA   TARANTO (TA)  -  giovedì 17 maggio 2018 - 10:01

Incidente all'Ilva, muore operaio 28enne

È stato colpito in pieno volto da una braga in acciaio

di Redazione Norbaonline
Incidente all'Ilva, muore operaio 28enne

Un’altra vittima del lavoro all’Ilva di Taranto. Angelo Fuggiano di 28 anni di Taranto è morto questa mattina intorno alle 9. Stava lavorando al quarto sporgente portuale. Durante le operazioni di cambio delle funi ad uno scaricatore di minerali, è stato colpito in pieno volto da una braga in acciaio. Le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. I soccorsi sono stati immediati ma non c’è stato nulla da fare. I sindacalisti, impegnati nelle assemblee, sono sul posto. Il giovane operaio lavorava per la ditta di carpenterie metalliche Ferplast dell'appalto Ilva.

"Durante le attività di manutenzione per la sostituzione di una fune nella sala argani della gru DM6 al IV sporgente, il dipendente è deceduto a seguito di un impatto con la carrucola utilizzata per coadiuvare le operazioni", si legge in una nota l'Ilva in amministrazione straordinaria. L'azienda precisa che "la gru DM6 era ferma da due giorni per attivita' di manutenzione. Sul posto sono interventi immediatamente i Vigili del Fuoco, il personale sanitario interno e i medici del 118 per cercare di rianimare il dipendente subito accasciatosi dopo l'accaduto. Sono in corso da parte dell'azienda tutte le indagini per poter risalire alle cause dell'evento. L'azienda", conclude Ilva, "esprime profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Angelo Fuggiano e a tutti i suoi cari".

La procura di Taranto ha aperto un'inchiesta per stabilire dinamica e responsabilità dell'incidente. L'area in cui è avvenuto l'infortunio mortale è stata interdetta per consentire gli accertamenti tecnici. 







Tag: ilva, incidenti sul lavoro, operaio

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv