CRONACA   LECCE (LE)  -  lunedì 16 aprile 2018 - 12:46

Corteo no-Tap a Lecce, 22 denunciati

I reati contestati risalgono allo scorso 16 marzo durante una manifestazione di protesta

di Stefania Congedo
Corteo no-Tap a Lecce, 22 denunciati

La Questura di Lecce ha identificato e denunciato 22 attivisti No Tap ritenuti responsabili di imbrattamento e getto pericoloso di cose, danneggiamento, resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale, accensione ed esplosione pericolosa e violazione del foglio di via obbligatorio. I reati contestati risalgono allo scorso 16 marzo a Lecce durante un corteo di protesta organizzato dal movimento contro la realizzazione del gasdotto TAp e nel corso del quale come contestato dagli investigatori della Digos un nutrito gruppo di attivisti appartenenti all’area anarco-antagonista con azioni violente avrebbero deturpato con scritte palazzi, teatri e monumenti della città barocca rendendosi responsabili del lancio di alcune bombe carta all’indirizzo dei poliziotti presenti . 
Tra i 22 manifestanti denunciati , tutti già conosciuti alle forze di polizia in occasione di precedenti manifestazioni No Tap, 10 risultano essere stati già denunciati per vari reati la sera del 9 dicembre 2017 in occasione del tentativo di assalto al cantiere di Tap a San Basilio, dopo aver violato i divieti imposti dall’ordinanza prefettizia.
L’individuazione dei 22 attivisti denunciati è stata effettuata attraverso la visione di tutta la documentazione video-foto ripresa dagli operatori della polizia scientifica durante il corteo. L’informativa di reato, contenente l’elenco dei nominativi dei responsabili, è stata depositata presso la Procura della Repubblica e ciò consentirà, peraltro, a tutti i cittadini che hanno subito danni, in primis il Comune di Lecce, di costituirsi parte civile nel procedimento penale che ne conseguirà.





Tag: no tap, corteo, denunce

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv