POLITICA   ANDRIA (BT)  -  venerdì 13 aprile 2018 - 20:07

Andria: rissa sfiorata in consiglio comunale

L’intervento delle forze dell’ordine ha riportato la calma nell’assise cittadina

di Giovanni Di Benedetto
Andria: rissa sfiorata in consiglio comunale

Tre presidenti del consiglio comunale nella stessa seduta. Urla, schiamazzi, un principio di rissa e l’intervento delle forze dell’ordine per riportare la calma. Non è stata, per stessa ammissione dei partecipanti, una edificante seduta della massima assise cittadina di Andria chiamata a votare il bilancio. A presiedere il consiglio, dopo la revoca dell’avvocato Laura Di Pilato, c’era la consigliera anziana Doriana Faraone del Movimento 5 stelle che ha chiesto di portare in aula la votazione del nuovo presidente. Ma lei stessa, dopo una lunga discussione e polemiche, ha deciso di abbandonare l’aula ed è subentrata, ironia della sorte, la più anziana e cioè la stessa Di Pilato revocata nella seduta precedente. Anche lei non ha voluto proseguire dichiarando sciolta la seduta. Alla Di Pilato, dopo la conta dei presenti da parte del segretario generale su richiesta dal sindaco Nicola Giorgino, è subentrato il terzo consigliere più anziano, e cioè Marcello Fisfola; l’opposizione ha abbandonato l’aula tra le proteste e la maggioranza di centro destra ha approvato il bilancio. Alla presenza delle forze dell’ordine.





Tag: andria, consiglio comunale, rissa

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv