CRONACA   -  venerdì 26 gennaio 2018 - 12:07

Picchia convivente con spranga, un arresto nel materano

A Bari, inoltre, un uomo è finito in manette per maltrattamenti in famiglia

di Redazione Norbaonline
Picchia convivente con spranga, un arresto nel materano

Ha picchiato con una spranga la convivente, una donna di 20 anni, medicata nell'ospedale di Tinchi di Pisticci, nel materano, e giudicata guaribile in dieci giorni. Per questo un uomo di 36 anni, di nazionalità romena, è stato arrestato dai carabinieri.
E' stata la stessa vittima delle violenze, stanca del loro ripetersi, a rivolgersi in lacrime ai militari. La donna ha raccontato di aver subito "continue violenze e soprusi", che l'uomo le infliggeva "per ogni inezia", anche minacciandola e insultandola. La
spranga usata nell'ultima aggressione è stata sequestrata.

Per maltrattamenti in famiglia, inoltre, un 47enne è stato arrestato dalla polizia a Bari. Nonostante fosse già gravato della misura dell'allontanamento dalla casa familiare, l'uomo ha continuato a convivere con la moglie rendendosi, peraltro, responsabile di ulteriori atti di violenza fisica e verbale, nonché di minacce di morte. Il 19 gennaio scorso, gli agenti della Squadra Volante intervennero in casa della donna, che rientrata dal lavoro, era stata aggredita verbalmente dal marito, in evidente stato di ebbrezza, per motivi di gelosia. In quell'occasione il 47enne fu denunciato e, a seguito di tale episodio, l'Autorità Giudiziaria ha revocato la misura dell'allontanamento dalla casa familiare sostituendola con quella più grave della custodia cautelare in carcere.





Tag: violenza, arresti, donne

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv