ATTUALITÀ   TARANTO (TA)  -  martedì 9 gennaio 2018 - 12:23

Ilva, Italia Nostra oggi depositerà ricorso

Tamburrano invece spiega il controricorso, "Si ambientalizzi Ilva"

di Maurizio Marangelli
Ilva, Italia Nostra oggi depositerà ricorso

A sostegno del ricorso al Tar di regione Puglia e comune di Taranto sull'Ilva anche l'associazione ambientalista Italia nostra che depositerà oggi un suo ricorso contro il piano ambientale del governo. L'iniziativa giudiziaria entra nel merito scientifico con la consulenza dell'ex direttore generale dell'arpa assennato che chiede la valutazione del rischio sanitario prima e all'interno dell'aia e non dopo come previsto dal protocollo d'intesa proposto dal governo. Si ambientalizzi l'ilva, si renda sicura e si bonifichi il territorio. Così, invece, il presidente della provincia di Taranto Martino Tamburrano ha spiegato il senso del controricorso al Tar che presenterà oggi con cui si oppone al comune di Taranto e alla regione Puglia a sostegno del governo sul decreto ambientale, ritenuto indispensabile per l'avvio dei lavori. Tamburrano ha accusato il governatore emiliano e il sindaco Melucci di strumentalizzare l'Ilva ai fini della campagna elettorale e ha rivelato di aver ricevuto la telefonata del ministro De Vincenti con parole che lo hanno toccato. La pensano diversamente da Tamburrano, invece, i sindaci dei comuni jonici dell'area di crisi. Riuniti a Montemesola, gli amministratori di Statte, Massafra, Crispiano e Taranto cercano una linea condivisa che tenga conto delle esigenze del territorio. Il governo può fare di più, sforziamoci - hanno detto - di trovare un momento di sintesi, al di là dei ricorsi.





Tag: ilva, tar, ricorsi

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv