CRONACA   FRANCAVILLA FONTANA (BR)  -  martedì 10 ottobre 2017 - 20:24

Pitbull uccisero anziano, proprietari individuati con esame Dna

Notificato un avviso di conclusione delle indagini per omicidio colposo a due 19enni

di Redazione Norbaonline
Pitbull uccisero anziano, proprietari individuati con esame Dna

Ci è voluto l’esame del Dna per risalire ai tre cani, due pitbull e un meticcio, e di conseguenza ai loro proprietari, due 19enni, relativamente all’aggressione e uccisione un 77enne nell'aprile scorso e al ferimento di una donna di 75 anni nel maggio successivo. Ai due giovani è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini per omicidio colposo.

Entrambe le aggressioni si sono verificate nelle campagne di Francavilla Fontana, nel brindisino. Decisivo per gli inquirenti si è rivelato il test del Dna eseguito sul cadavere del pensionato, comparato con il profilo genetico degli animali. Il primo ad essere aggredito, il 19 aprile, fu Vito Zaccaria, maresciallo dei vigili urbani in pensione. Si ipotizzò inizialmente un malore, poi, un'altra anziana fu protagonista di una vicenda analoga, ma riuscì ad evitare il peggio. I carabinieri avviarono le indagini e appurarono che i tre cani erano usciti da un vicino opificio. Gli accertamenti di tipo biologico disposti dal pm hanno consentito una ricostruzione di entrambi gli episodi.





Tag: pitbull, omicidio colposo, dna

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv