CRONACA   FOGGIA (FG)  -  martedì 10 ottobre 2017 - 11:35

''Non siamo carne umana'', protesta nella cattedrale di Foggia

Braccianti extracomunitari sono entrati in silenzio nella cattedrale del capoluogo dauno

di Redazione Norbaonline
''Non siamo carne umana'', protesta nella cattedrale di Foggia

Protesta silenziosa e surreale nella Cattedrale di Foggia dove circa duecento braccianti extracomunitari hanno chiesto l'aiuto di Papa Francesco. I migranti, molti dei quali prima dello sgombero vivevano nella zona del "gran ghetto" tra Rignano Garganico e San Severo, sono entrati in chiesa e restando in silenzio hanno esposto dei cartelli con scritte "non siamo carne umana". La protesta silenziosa ha ovviamente stupito i fedeli e il parroco della Cattedrale che ha chiesto di abbassare i cartelli issati in chiesa. I braccianti hanno aderito alle richieste del parroco rimanendo in silenzio mentre è stata avviata la recita del Rosario e intanto altri extracomunitari continuano a sopraggiungere in Cattedrale.





Tag: migranti, cattedrale, braccianti

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv