CRONACA   BARI (BA)  -  venerdì 4 agosto 2017 - 18:15

Bari: 16enne violentata, Procura contro arresti domiciliari

Il pm farà appello, insistendo sulla detenzione in carcere

di Redazione Norbaonline
Bari: 16enne violentata, Procura contro arresti domiciliari

La Procura di Bari impugnerà la decisione del gip di concedere gli arresti domiciliari al 69enne Francesco Cassano e al 45enne Michele Armenise, arrestati oggi dai Carabinieri per violenza sessuale aggravata compiuta su una 16enne per oltre un anno. Il pm che ha coordinato le indagini, Simona Filoni, aveva chiesto infatti il carcere per entrambi, vicini di casa della vittima, ritenuta la gravità dei fatti contestati e le esigenze cautelari legate sia al rischio di reiterazione dei reati sia di inquinamento probatorio. Per
questo nei prossimi giorni proporrà appello insistendo sulla detenzione in carcere. Intanto sono stati fissati per martedì prossimo, davanti al giudice che ha emesso l'ordinanza di arresto, gli interrogatori di garanzia dei due presunti stupratori, i quali in quella sede potranno difendersi dalle accuse mosse dalla Procura.

Sulla vicenda è intervenuto il Garante regionale dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, Ludovico Abbaticchio: “Dopo il terzo caso di violenza sessuale denunciato in poche settimane a Bari è il momento che le istituzioni si diano da fare. Bisogna mandare un messaggio molto chiaro all'opinione pubblica: denunciare questi delinquenti", ha aggiunto Abbaticchio, ricordando che "purtroppo esiste anche una violenza nascosta, non dichiarata, fenomeni di prostituzione minorile e di pornografia dilagante. Le istituzioni sono distratte su questi temi ma ora basta: non possono indignarsi solo quando accadono fatti eclatanti". Abbaticchio annuncia quindi che "martedì, in accordo con l'assessorato al Welfare della Regione Puglia, sarà convocata per la prima volta la task force regionale per mettere a punto una strategia educativa che parta dall'insegnamento dell'educazione sessuale e alla salute nelle scuole, che speriamo di estendere a livello nazionale fino a farne una legge dello Stato a tutela dei più piccoli e indifesi".





Tag: bari, 16enne violentata, carcere

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv