CRONACA   TRANI (BT)  -  venerdì 17 febbraio 2017 - 19:34

Omicidio Trani, non convalidato il fermo di Vitolano

Resta in carcere ma per il gip mancano motivazioni sufficienti a convalidare il fermo

di Redazione Norbaonline
Omicidio Trani, non convalidato il fermo di Vitolano

Rimane in carcere Giulio Vitolano, il 32enne di Trani, fermato per l'omicidio del 22enne Antonio Mastrodonato, ucciso a colpi di pistola domenica pomeriggio in via Superga. Vitolano si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il gip Marco Galesi ha applicato la misura cautelare in carcere, ma non ha convalidato il fermo perchè "le motivazioni addotte dal pm a sostegno della richiesta di convalida non paiono sufficienti a ritenere che si tratti di un pericolo fondato". "Il timore di possibili ritorsioni, che potrebbero indurre Vitolano a rendersi irreperibile, è stato solo ipotizzato ma Non è supportato ancora ad alcun elemento concreto, emergente dagli atti di indagine". Vitolano - che e' assistito dagli avvocati Vincenzo Papeo e Domenico Loprieno - aveva chiesto di essere sentito dagli investigatori il 14 febbraio, dopo essere già stato sottoposto alla prova dello stub. Il gip, inoltre, ha escluso l'aggravante mafiosa dal momento che non emerge, dagli atti di indagine, alcun rapporto tra Vitolano e organizzazioni di stampo mafioso. In sede di precedente interrogatorio, Vitolano aveva spiegato di non aver avuto intenzione di uccidere Mastrodonato, ma di averlo fatto perché minacciato dallo stesso con una pistola.





Tag: vitolano, omicidio, mastrodonato

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv

Telenorba Marco Montrone - Telenorba Marco Montrone- Telenorba Marco Montrone