Barletta: picchia e lascia fuori casa moglie, arrestato

La vittima e i genitori delluomo hanno deciso di denunciarlo dopo anni di soprusi

Ha aggredito la moglie, che non voleva dargli soldi per comprarsi la droga, e si è barricato in casa, lasciandola fuori insieme alla figlia minorenne. La donna così, dopo anni di soprusi subiti in silenzio, l'altra sera, ha chiesto aiuto agli agenti del commissariato di polizia e ha denunciato il marito 39enne, tossicodipendente e con diversi precedenti penali contro il patrimonio e la persona. Lo stesso hanno fatto i genitori dell'uomo. La moglie e i genitori del 39enne avevano subito in silenzio per anni, nel tentativo di dissuaderlo dal fare uso di droga, ma ogni volta che il proprio congiunto andava in crisi di astinenza, hanno raccontato ai poliziotti, per loro erano minacce e percosse, che in alcuni casi hanno riguardato anche la figlia dell'uomo. L'uomo è in carcere e dovrà rispondere di estorsione aggravata e maltrattamenti in famiglia.